Cipolline Caramellate - Dott.ssa Vera Tirassa – Biologo Nutrizionista
Vera Tirassa - Biologo Nutrizionista Forlì - Cesena - Calisese
Nutrizionista
127
post-template-default,single,single-post,postid-127,single-format-gallery,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-3.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.10,vc_responsive
 

Blog

Cipolline Caramellate

  |   Ricette

La cipolla ha delle interessanti proprietà nutritive, grazie alla presenza di sali minerali e vitamine, soprattutto la vitamina C, ma contiene anche molte sostanze che aiutano la digestione e stimolano il metabolismo.
Le sostanze solforate presenti nella cipolla hanno la capacità di ridurre i trigliceridi e il colesterolo e di combattere l’aggregazione piastrinica rendendo il sangue più fluido e prevenendo cosi malattie cardiovascolari provocate da trombi e coaguli.
Consumare cipolla è consigliato anche per i diabetici, perché contiene glucochinina, un ormone vegetale dall’azione ipoglicemizzante.

– In una padella versare l’olio e mettere le cipolline. Accendere il fuoco e far rosolare per un paio di minuti a fuoco vivace.
– Aggiungere un paio di mestoli d’acqua, un pizzico di sale e cuocere a fuoco basso per 30 minuti girando di tanto in tanto. Il tempo di cottura esatto dipende dalla dimensione delle cipolline, che devono risultare morbide, ma non sfaldarsi.
– A fine cottura, alzare la fiamma, unire un cucchiaino di zucchero per ogni 15 cipolline circa e far caramellare per uno-due minuti a fiamma vivace.
– Servire calde o tiepide.